Alito

 

 

alito cattivo

 

L' Alito è formato da vapore acqueo, gas vari e detriti microscopici e, in condizioni normali e osservando una corretta igiene orale, praticamente inodore. In condizioni particolari l'alito acquista un odore "cattivo" ed in questo caso si parla di alitosi.
Le alitosi (alito cattivo, alito pesante) comprendono essenzialmente 2 tipi, una transitoria (90% circa dei casi) che compare solo in determinati momenti della giornata e risponde molto bene all'igiene orale, ed una persistente che è resistente all'igiene orale e deriva o da patologie locali del cavo orale o da malattie sistemiche.

Le cause dell'alitosi possono essere:

Carie dentarie
Protesi dentali in particolare se accompagnate da gengiviti e piorrea
Alimenti vari: aglio, cipolla, spezie, peperoni
Acetone nel bambino
Uso di tabacco
Farmaci antistaminici, antidepressivi, diuretici e ansiolitici
Diabete mellito,
Epatopatie scompensate
Insufficienza renale cronica

 

aglio cipolla





Le cure e i rimedi per eliminare o quantomeno diminuire l'alito cattivo sono di tipo odontoiatrico e quindi è indispensabile osservare una scrupolosa igiene del cavo orale: filo interdentale almeno una volta al giorno e lavaggio dei denti e del dorso della lingua dopo ogni pasto.

 



acetone bambini



 

Esami collegati:

Sangue occulto nelle feci, Calprotectina fecale, Gastropanel, Candida

 

Pagine utili:

Checkup, Convenzioni ed assicurazioni, Febbre 2011, Reflusso gastroesofageo, Aerofagia, Stipsi (Stitichezza), Breath-test al lattosio (Intolleranza al lattosio), Bruciore di stomaco, Escherichia Coli, Obesità, Nutrigenetica, Colite, Pancia, Ernia, Bulimia, Anoressia, Emorroidi, Appendicite, Lingua bianca, Saliva, Sudore, Nausea, Vomito



 


 

Malattie e Sintomi

Esami strumentali (Radiologia generale, RMN, TAC, Ecografie, Mammografie, MOC)

 


 

Questo sito è sponsorizzato dal Grupporedi.it.