RediLab.it
Esami di laboratorio: A B C D E F G H I L M N O P R S T U V - Malattie e Sintomi

Aggiungi ai preferiti!

Versione iPhone



Anticorpi anti-HIV (virus AIDS)


 

 

Esami collegati:

AIDS

Bilirubina

gamma-GT

Anticorpi Anti Virus Epatite A, B, C

FibroMAX

Interleuchina 28B

Dossier epatite

Checkup

Diarrea

 



  Salute Donna
   Gravidanza
   Menopausa
   Infertilità
   Medicina estetica
   Data del parto
   Ecografie

  Salute Uomo
   Grassi
   Salute maschile
   Infertilità
   Epatiti
   Vaccinazioni
   Ecografie

  Servizi
   HACCP
   Settore acque
   Medicina lavoro
   Settore chimico
   Ricerca medici

 


 

hiv aids linfociti

 

L'HIV e' l'agente etiologico della sindrome della immunodeficienza acquisita (AIDS), insieme di manifestazioni dovute alla diminuzione del numero di linfociti T derivante da infezione con virus HIV-1 o HIV-2. L'HIV si lega preferenzialmente ai linfociti T4 (Helper), monociti e macrofagi. La trasmissione dell'HIV avviene tramite trasfusione di sangue infetto o di emocomponenti preparati con sangue di una persona infetta (stesse modalità dell'epatite B e C, HbsAg e HCV)

Il test ELISA negativo, dopo 3 mesi dall'ultimo evento a rischio, indica definitivamente che non è avvenuto il contagio

Il test ELISA positivo, confermato successivamente dall'esame eseguito in Western Blot (test positivo), indica definitivamente che è avvenuto il contagio

La malattia causa infezioni da microrganismi (polmoniti da candida, cytomegalovirus ed altre malattie opportunistiche) e l'insorgenza di tumori comuni nella popolazione generale ma anche di manifestazioni neoplastiche caratteristiche delle persone immunocompromesse. L'agente eziologico della patologia è il virus HIV rilevabile con il test anti HIV. I primi sintomi di questa malattia sono dovuti alle infezioni ed ai tumori che si sono sviluppati. Questa sindrome è, allo stato attuale, curabile con numerosi farmaci ma ancora non si è ottenuta una terapia in grado di eradicare completamente il virus responsabile.

Valori normali:

Negativo

virus aids elisa


L'analisi di screening ELISA puo' spesso dare falsi positivi. Una risposta positiva puo' dunque essere comunicata solo dopo test di conferma con Western Blot. E' consigliabile il digiuno nelle 12 ore che precedono l'esecuzione del test.



sintomi test conferma


Esami collegati:

Bilirubina, Transaminasi, Emocromo, Cytomegalovirus, HBsAg, Epatite C HCV, gamma-GT, Anticorpi Anti Virus Epatite A, Anticorpi Anti Virus Epatite B, Anticorpi Anti Virus Epatite C, FibroMAX

Pagine utili:

Dossier epatite, Checkup, Diarrea

 


 



 

 

Ricerca nel sito www.redilab.it:


Ricerca nel Web :



www.redilab.it

Esami di laboratorio

La nostra pagina su Facebook

Per rimanere sempre aggiornato con le notizie di RediLab puoi iscriverti alla Newsletter e se vuoi puoi scaricare gratuitamente il libro "Esami di laboratorio" in formato pdf. Nella tua casella di posta elettronica, le ultime news pubblicate sulle ultime novità in tema sanitario e i nuovi esami eseguibili. Se hai un iPad scarica gratuitamente l'iBook degli esami di laboratorio.


 

2011-2012 Copyright: www.redilab.it - Aids - HIV Virus