Arsenico



L' Arsenico, presente nel terreno e in diversi minerali, penetra nell'aria e nell'acqua attraverso polveri trasportate dal vento e per scorrimento in superficie. L'arsenico è uno degli elementi più tossici in natura. L'uomo può essere esposto all'arsenico attraverso il cibo, l'acqua, l'aria e dal contatto della pelle con il terreno o con acqua contenente arsenico. L'esposizione può causare sterilità, disturbi alla pelle, bassa resistenza alle infezioni, problemi al cuore e danni al cervello. La dose di arsenico considerata letale e' pari a 100 mg.

L'arsenico si trasmette nell'ambiente attraverso produzioni industriali di rame, ferro e zinco e attraverso insetticidi usati in agricoltura. L'assorbimento a lungo termine di acqua potabile contenente arsenico può causare a diversi tumori della pelle e del polmone.

Valori normali:

IBE = 50 mg/g di creatinina


analisi chimiche microbiologiche


Esami collegati:

Piombo, Magnesio

Pagine utili:

Esami radiologici, Esami di laboratorio, Analisi Acque, Mal di testa, Malattie e sintomi

 




 


 

Malattie e Sintomi

Esami strumentali (Radiologia generale, RMN, TAC, Ecografie, Mammografie, MOC)

 


 

Questo sito è sponsorizzato dal Grupporedi.it.

Ricerca personalizzata