Azotemia



 

L'Azotemia e' la misura dell'azoto totale proteico presente nel sangue sotto forma di urea, creatinina, aminoacidi ed acido urico. L'azotemia riflette pero' principalmente il contenuto di urea nel sangue che e' presente in maggiore concentrazione rispetto ad altre sostanze azotate. L'azotemia viene richiesta nel caso della valutazione della funzionalità renale. Per uno studio più completo del rene, la azotemia dovrebbe essere accompagnata dalla richiesta della creatininemia, altro esame su sangue di importanza fondamentale per la diagnosi e per la successiva prognosi dei disturbi renali.

Condizioni tipiche di azotemia alta sono riscontrabili principalmente in patologie renali croniche, come la glomerulonefrite cronica e le pielonefriti. Ma anche in patologie acute come la insufficienza renale acuta ed in casi di ostruzione del tratto urinario sono presenti livelli alti di azotemia. Inoltre una azotemia alta, in presenza di una funzione renale normale, è presente in caso di dieta iperproteica (ad esempio, eccessiva introduzione di carni rosse).

L'azotemia è bassa nel corso del primo trimestre di gravidanza e può rimanere più bassa della norma durante tutto il periodo della gestazione.

Valori normali: 10 - 50 mg/100 ml



rene creatinina livelli


Molti farmaci possono causare un aumento dei livelli di azotemia nel sangue. In particolare: l'aspirina, le cefalosporine,la metildopa, alcuni agenti chemioterapici.

E' consigliabile il digiuno da almeno 8 ore.


analisi valori normali


Esami collegati:

Azotemia, Creatinina, Esame delle urine, Clearance della Creatinina, Clearance dei fosfati, Clearance dell'urea, Clearance degli urati, Beta-2-microglobulina

Pagine utili:

Checkup, Intolleranze, Esami radiologici, Gastroenterologia, Gotta, Urologia, Mezzo di contrasto, Rene

 




 


 

Malattie e Sintomi

Esami strumentali (Radiologia generale, RMN, TAC, Ecografie, Mammografie, MOC)

 


 

Questo sito è sponsorizzato dal Grupporedi.it.

Ricerca personalizzata