RediLab.it
Esami di laboratorio: A B C D E F G H I L M N O P R S T U V - Malattie e Sintomi

Aggiungi ai preferiti!

Versione iPhone



Genetica Cardiovascolare






   

 

 

Esami collegati:

Trigliceridi, Colesterolo

Colesterolo HDL, Colesterolo LDL

Omocisteina, Omega 3

Oxi Test, Guanosina deossidata (8-OHdG)

Fibrinogeno, PTT, PT, Proteina C e S

Antitrombina III, MTHFR, INR

Fattore V di Leiden, D-Dimero, Coagulazione

Checkup, Ictus cerebrale

Gravidanza, Infertilita', PrenatalSafe

 



  Salute Donna
   Gravidanza
   Menopausa
   Infertilit√†
   Medicina estetica
   Data del parto
   Ecografie

  Salute Uomo
   Grassi
   Salute maschile
   Infertilit√†
   Epatiti
   Vaccinazioni
   Ecografie

  Servizi
   HACCP
   Settore acque
   Medicina lavoro
   Settore chimico
   Ricerca medici

 


 

genetica cardiovascolare gravidanza

 

Genetica Cardiovascolare

 

Cardiotest: gene (AGT)

Fattore II: gene (F2)

Fattore V di Leiden: gene (F5)

Fattore VIII: gene (F8)

Ipercolesterolemia familiare (LDL)

 

Cardiotest: gene (AGT)

Il ricorso al CARDIOTEST, unitamente ad una corretta anamnesi da parte del medico, rappresentano un valido strumento per l'identificazione dei pazienti a rischio di insorgenza di patologie cardiovascolari.

L'analisi del gene AGT puo' essere di grande aiuto nella scelta di un appropriato trattamento per il paziente affetto da ipertensione, con l'affascinante prospettiva della possibilita' di prevenire lo sviluppo dell'ipertensione, in alcuni pazienti, intervenendo precocemente con una terapia programmata che riduce l'apporto di sodio nella dieta e/o il peso corporeo.

L'analisi del gene AGT puo' inoltre aiutare i medici ad individuare una adeguata terapia da adottare prevedendo la risposta dei pazienti ai trattamenti teraupetici con agenti anti-ipertensivi.

Nei pazienti che presentano un genotipo T/T e T/M, a differenza di quelli con genotipo M/M, si osserva infatti, un'evidente riduzione della pressione del sangue, sia sistolica che diastolica, in risposta all'uso di ACE-inibitori.

La selezione dei pazienti che possono trarre benefici dall'analisi del gene AGT si basa sulle seguenti condizioni:

Presenza di casi in famiglia di ipertensione o patologie cardiovascolari

Presenza di uno o piu' fattori di rischio per patologie cardiovascolari

Risposta negativa alle terapie farmacologiche per l'ipertensione

Ipertensione o patologie cardiache ai primi stadi

Fattore V di Leiden: gene (F5)

Analisi di mutazione del Fattore V di Leiden della coagulazione



terapie anticoagulanti orali


Esami collegati:

Trigliceridi, Colesterolo HDL, Colesterolo LDL, Omocisteina, Oxi Test, Fibrinogeno, PTT, Proteina C e S, LAC, Antitrombina III, Guanosina deossidata (8-OHdG), MTHFR, INR, Fattore V di Leiden, Omega 3, D-Dimero, PrenatalSafe

 

Pagine utili:

Fitness, Intolleranze alimentari, Colesterolo e trigliceridi, Checkup, Gravidanza, Infertilita', Coagulazione

 


 



 

 

Ricerca nel sito www.redilab.it:


Ricerca nel Web :


www.redilab.it

Esami di laboratorio


 

2011-2012 Copyright: www.redilab.it - Genetica Cardiovascolare