HPL (ormone lattogeno placentare)

 

 

L'HPL (ormone lattogeno placentare) viene prodotto dal sinciziotrofoblasto e immesso quasi esclusivamente nella circolazione materna. Dimostrabile nel siero e nelle urine della gestante a partire dalla sesta settimana, aumenta progressivamente durante la gravidanza e decade rapidamente dopo il parto. L'emivita dell'HPL nel circolo materno e' variabile da 10 a 30 minuti; e' quindi un importante indice per la valutazione della funzionalità placentare. Brusche diminuzioni dell'HPL sono associate a minaccia di aborto e sofferenza fetale. Livelli alti di HPL si possono riscontrare nel caso di diabete mellito, eritroblastosi, gravidanze gemellari.

 



placentare gravidanza


Consigliabile il digiuno nelle 6-8 ore che precedono il prelievo.




estradiolo estriolo cibi


Esami collegati:

Emocromo, Azotemia, Creatininemia, Alfafetoproteina , Albumina, Acidi Biliari, 17-beta-Estradiolo, Bitest, Candida, Cariotipo su sangue, Chlamydia, Cytomegalovirus, Estriolo, Ferritina, Gardnerella, Hb-fetale, Herpes Virus, Insulina, MTHFR, Lac, Proteina C e S, Rosolia, Sideremia, Test di Coombs, TPHA, Toxoplasmosi, Tritest, Ecografie, PlGF (Low plasma placental growth factor)

Pagine utili:

Infertilita', Calcola la data del parto, Gravidanza, Citogenetica, Esenzioni in gravidanza, Checkup, Il decreto legislativo sulle esenzioni dal ticket in gravidanza, Anemia mediterranea, Ecografie, Poliambulatori Specialistici, Endocrinologia, Pregnancy (Info in inglese)

 




 


 

Malattie e Sintomi

Esami strumentali (Radiologia generale, RMN, TAC, Ecografie, Mammografie, MOC)

 


 

Questo sito è sponsorizzato dal Grupporedi.it.