HPL (ormone lattogeno placentare)




L' HPL (ormone lattogeno placentare) viene prodotto dal sinciziotrofoblasto e immesso quasi esclusivamente nella circolazione materna. Dimostrabile nel siero e nelle urine della gestante a partire dalla sesta settimana, aumenta progressivamente durante la gravidanza e decade rapidamente dopo il parto. L'emivita dell'HPL nel circolo materno e' variabile da 10 a 30 minuti; e' quindi un importante indice per la valutazione della funzionalità placentare. Brusche diminuzioni dell'HPL sono associate a minaccia di aborto e sofferenza fetale. Livelli alti di HPL si possono riscontrare nel caso di diabete mellito, eritroblastosi, gravidanze gemellari.



placentare gravidanza


Consigliabile il digiuno nelle 6-8 ore che precedono il prelievo.


estradiolo estriolo cibi


Esami collegati:

Emocromo, Azotemia, Creatininemia, Alfafetoproteina , Albumina, Acidi Biliari, 17-beta-Estradiolo, Bitest, Candida, Cariotipo su sangue, Chlamydia, Cytomegalovirus, Estriolo, Ferritina, Gardnerella, Hb-fetale, Herpes Virus, Insulina, MTHFR, Lac, Proteina C e S, Rosolia, Sideremia, Test di Coombs, TPHA, Toxoplasmosi, Tritest, Ecografie, PlGF (Low plasma placental growth factor)

Pagine utili:

Infertilita', Calcola la data del parto, Gravidanza, Citogenetica, Esenzioni in gravidanza, Checkup, Il decreto legislativo sulle esenzioni dal ticket in gravidanza, Anemia mediterranea




 


 

Malattie e Sintomi

Esami strumentali (Radiologia generale, RMN, TAC, Ecografie, Mammografie, MOC)

 


 

Questo sito è sponsorizzato dal Grupporedi.it.

Ricerca personalizzata