Occhio

 

 

dolore agli occhi

 

L' Occhio è il principale organo di senso dell'apparato visivo. L'occhio umano raccoglie la luce ambientale, attraverso l'iride regola l'intensità della luce focalizzandola attraverso un sistema di lenti per formare l'immagine che, attraverso il nervo ottico, viene inviata al cervello.
L'occhio è una sfera incompleta costituita per il 93% dalla sclera che anteriormente si differenzia in una porzione trasparente detta cornea. Internamente alla sclera è presente la coroide, che anteriormente da' origine al corpo ciliare e all'iride, una membrana discoide con un foro centrale rappresentato dalla pupilla. Nello strato piu' profondo della coroide si sviluppa uno strato fotosensibile, la retina, che contiene i fotorecettori dell'occhio capaci di trasformare la luce in potenziali elettrici da inviare al nervo ottico.

Le principali malattie dell’occhio sono:

Ambliopia o occhio pigro: Riduzione del visus, se diagnosticato nei primi anni di vita, può essere trattato e risolto

Astigmatismo: Difficoltà a mettere a fuoco sia gli oggetti vicini sia quelli lontani, spesso è associato o alla miopia o all'ipermetropia. Può essere corretto con l'uso di occhiali, lenti a contatto o con un intervento chirurgico

Cataratta: Progressivo opacamento del cristallino, la lente posizionata all’interno del nostro occhio, dietro l’iride, tipica dell'età avanzata. La terapia della cataratta è prettamente chirurgica

Cheratocono: Patologia oculare caratterizzata da una protrusione a cono della cornea che provoca un deficit visivo (astigmatismo e miopia)

Congiuntivite: Infiammazione sia della cornea sia della congiuntiva, adenovirale, gigantopapillare, primaverile e secca

Degenerazione Maculare: Forma Atrofica (deficit del visus imputabile ad alterazioni dell’epitelio pigmentato) e forma essudativa (annebbiamento e deficit della vista, metamorfopsie) con presenza di liquido sottoretinico ed intraretinico

Diplopia: Visione doppia per differente capacità di focalizzazione degli occhi

Distacco di retina: Caratterizzata dalla sensazione di una tenda o di un'ombra scura in una parte del campo visivo preceduta a volte dalla visione di mosche o di lampi (fotopsie)

Emorragia sottocongiuntivali: Versamento di sangue tra il bulbo e la congiuntiva, solo di rado può essere il segno di patologia dell'occhio

Glaucoma acuto: Aumento della pressione intraoculare dovuto al blocco dell'eliminazione dell'umor acqueo. Può portare alla cecità se non trattato in tempi brevi. E' caratterizzato da forte dolore oculare e perioculare con nausea, vomito e da offuscamento della vista

Glaucoma cronico: Aumento più ridotto della pressione intraoculare ma che, se non trattato, può portare a danni spesso irreversibili.

Ipermetropia: Difficoltà nel percepire nitidamente gli oggetti vicini.

Miopia: Riduzione della capacità visiva da lontano, gli oggetti posti a una certa distanza vengono visti in modo sfocato

Neurite ottica: infiammazione del nervo ottico.

Retinopatia diabetica

Strabismo: Incapacità di mantenere gli occhi allineati quando si fissa un oggetto

Uveite: Infiammazione dell'uvea, cioè lo strato vascolare del bulbo oculare

 


seno schiena petto





 


Pagine utili:

Checkup, Ecografie, Poliambulatori Specialistici, Omeopatia, MOC Mineralometria Ossea, Caduta dei capelli, Erboristeria, Convenzioni ed assicurazioni, Omeopatia, MOC Mineralometria Ossea, Gonalgia: Dolore al ginocchio, Medicina Alternativa, Medicina Chiropratica, Medicina Naturopatica, Fitness, Stipsi (Stitichezza), Malattia di Alzheimer, Morbo di Parkinson, Male all'orecchio, Mal di testa, Dolore al cuore, Dolore al seno, Dolore alla schiena, Geriatria, Malattie e sintomi, Dolore alla bocca, Carie


 


 

Malattie e Sintomi

Esami strumentali (Radiologia generale, RMN, TAC, Ecografie, Mammografie, MOC)

 


 

Questo sito è sponsorizzato dal Grupporedi.it.