Prostata




prostata carcinoma tumore

 

La Prostata è una ghiandola fibromuscolare delle dimensioni di una castagna, posizionata fra la vescica e il pene. E' attraversata centralmente dall'uretra, il condotto urinario che unisce il collo della vescica urinaria con l'esterno. La funzione principale della prostata è la produzione del liquido seminale, una sostanza lattiginosa liquida che nutre gli spermatozoi, prodotti a livello dei testicoli e che arrivano alla prostata mediante i dotti deferenti. Lo sperma, l'unione degli spermatozoi con il liquido seminale, viene espulso nell'eiaculazione attraverso i dotti eiaculatori, collegati all’uretra.

Le più comuni malattie della prostata sono di natura infiammatoria ad origine batterica (prostatiti), ipertrofiche (ipertrofia prostatica benigna) e tumorali (carcinoma prostatico). Le prostatiti sono più frequenti in età giovanile mentre l'ipertrofia e le malattie tumorali sono tipiche dell'età più avanzata. Per questo motivo dopo i 45-50 anni, è opportuno eseguire visite urologiche preventive per la diagnosi precoce del carcinoma della prostata.

I sintomi di patologie prostatiche derivano dalla sua posizione anatomica. Un'ipertrofia od un aumento della prostata per cause infettive o tumorali può provocare una ostruzione funzionale o anatomica parziale o totale dell'uretra.

Sintomi derivanti dall'ostruzione anatomica:

difficoltà a cominciare la minzione

intermittenza di emissione del flusso

incompleto svuotamento della vescica

flusso urinario debole

sforzo nella minzione

Sintomi irritativi o funzionali:

aumentata frequenza nell'urinare

nicturia: bisogno di urinare più volte durante la notte

urgenza minzionale: necessità impellente di svuotare la vescica

bruciore a urinare.

 

carcinoma prostatico

 

La terapia delle malattie della prostata si basa nell'uso di antibiotici ed antiinfiammatori nel caso di prostatiti di natura infettiva. Farmaci come la finasteride e la dutasteride, bloccando la produzione del diidro-Testosterone (DHT), ormone in grado di provocare un aumento della prostata, possono essere utilizzati con ottimi risultati nella terapia dell'ipertrofia prostatica benigna.


ipertrofia prostatica benigna



Esami collegati:

free-PSA, Stockholm-3, CA19-9, TPA, CEA, Ca125, Alfafetoproteina, Ca50, Ca72-4, Ferritina, PCA3, Trim Prob, PHI (Prostate Health Index), PSA Totale

 

Pagine utili:

Checkup, Esami radiologici, Gastroenterologia, Impotenza maschile, Carcinoma, Cancro, Tumori, TAC: Tomografia computerizzata



 


 

Malattie e Sintomi

Esami strumentali (Radiologia generale, RMN, TAC, Ecografie, Mammografie, MOC)

 


 

Questo sito è sponsorizzato dal Grupporedi.it.