Reticolociti



 

I Reticolociti sono emazie di nuova formazione contenenti ancora mitocondri e residui di sostanza basofila di natura ribosomiale. Il numero di reticolociti nel sangue periferico e' un indice di valutazione dell'attivita' eritropoietica midollare. Livelli alti di reticolociti sono presenti dopo perdita di sangue e anemie da carenza di ferro, dopo che sia stata instaurata una cura adeguata, indicando così che il midollo osseo sta rispondendo con un'aumentata produzione di globuli rossi. Un aumento dei reticolociti può essere il segno di una perdita di sangue continua o ricorrente. La terapia con ferro in caso di anemia sideropenica o di vitamina B12 nell'anemia perniciosa provoca un'aumento rapido dei reticolociti.

 

anemia emocromo sideremia



E' consigliabile il digiuno da almeno 8 ore.


ferritina sangue aumento


Esami collegati:

Emocromo, Ferritina, Sideremia, Transferrina, Vitamina B12, Acido Folico, Elettroforesi della Emoglobina, Emoglobina Fetale, Emoglobina A2, Mucoproteine, VES, Proteina C (PCR), Reticolociti, Resistenze Osmotiche Globulari, Anticorpi anti-Mucosa Gastrica, Sangue occulto nelle feci, Calprotectina fecale, Anticorpi anti-Endomisio, Anticorpi anti-Gliadina, Transglutaminasi, Anemia

Pagine utili:

Checkup, Intolleranze, Esami radiologici, Gastroenterologia, Gravidanza, Caduta dei capelli, Febbre 2017, Anemia mediterranea, Cetriolo Killer

 




 


 

Malattie e Sintomi

Esami strumentali (Radiologia generale, RMN, TAC, Ecografie, Mammografie, MOC)

 


 

Questo sito è sponsorizzato dal Grupporedi.it.

Ricerca personalizzata