Test di Coombs diretto e indiretto




Il Test di Coombs indiretto viene eseguito per la determinazione degli autoanticorpi anti-IgG nel siero del paziente in esame. In particolare per la ricerca di eventuali emolisine nel sangue materno in caso di gravidanza a rischio per malattia emolitica nel neonato (Rh negativo). Se aggiungendo alle emazie del paziente il reagente di Coombs si osserva il fenomeno dell'agglutinazione, il test è positivo; se non agglutinano, il test è negativo.
La positività del risultato del test è data dalla presenza dell'anticorpo sulla superficie delle emazie, la negatività dall'assenza.

Il Test di Coombs diretto si esegue per evidenziare gli anticorpi incompleti legati alle emazie del soggetto, presenti in seguito a malattia emolitica nel neonato, anemia emolitica autoimmune, reazioni trasfusionali, sensibilizzazione a farmaci.



diretto indiretto

Destrano, sangue intero o sue frazioni, endovenose con mezzi di contrasto possono determinare false positivita'. Consigliabile il digiuno da 8 ore.




gravidanza anemia emolitica


Esami collegati:

Ferritina , Sideremia, Transferrina, Vitamina B12, Acido Folico, Elettroforesi della Emoglobina, Emoglobina Fetale, Emoglobina A2, Mucoproteine, VES, Proteina C (PCR), Reticolociti, Resistenze Osmotiche Globulari, Anticorpi anti-Mucosa Gastrica, Sangue occulto nelle feci, Calprotectina fecale, Anticorpi anti-Endomisio, Anticorpi anti-Gliadina, Transglutaminasi, Anemia, Emocromo

Pagine utili:

Checkup, Intolleranze, Esami radiologici, Gastroenterologia, Gravidanza, Caduta dei capelli, Febbre 2017, Anemia mediterranea, Cetriolo Killer

 




 


 

Malattie e Sintomi

Esami strumentali (Radiologia generale, RMN, TAC, Ecografie, Mammografie, MOC)

 


 

Questo sito è sponsorizzato dal Grupporedi.it.

Ricerca personalizzata