Ricerca nel sito:

Virus cinese, Coronavirus



analisi esami laboratorio

 

Il Virus cinese della famiglia dei coronavirus, simile al virus della SARS (sindrome respiratoria acuta grave), è un virus che ha provocato una epidemia simil-influenzale in Cina a Wuhan. L’epidemia è iniziata nel Dicembre del 2019 provocando una sindrome che in alcuni casi si è dimostrata mortale. Questa malattia provoca una polmonite che non risponde agli antibiotici provocando la morte nel 10% dei casi. Questa malattia inoltre non presenta la mortalità riscontrata nella SARS o nella MERS (sindrome respiratoria mediorientale da coronavirus).

I coronavirus sono un largo gruppo di virus comuni negli animali che in rari casi possono trasmettersi all'uomo.

 

Sintomi

I sintomi di questa malattia sono simili a quelli dell'influenza, secrezione dal naso, tosse, mal di gola, mal di testa e febbre che dura circa 2-3 giorni. Nei soggetti predisposti, con una diminuzione delle difese immunitarie, il virus può provocare sintomi più severi a carico del polmone tipo polmonite o bronchite. Di recente, ma da confermare, la presenza di anosmia e ageusia nelle fasi iniziali della malattia.


Prevenzione e terapia

La malattia si trasmette dagli animali all'uomo e dall'uomo all'uomo mediante le secrezioni della persona infetta. Le gocce di saliva emesse con la tosse, gli starnuti, le strette di mano, toccare un oggetto manipolato dal malato possono trasmettere l'infezione.

Ancora non esiste nessun tipo di trattamento. Nella maggior parte dei casi i sintomi spariscono spontaneamente. I sintomi simil-influenzali possono essere trattati con antifebbrili, aerosol, ingestione di liquidi e riposo.

Solo di recente è stato utilizzato il Tocilizumab (Actemra), un farmaco prescritto per il trattamento di varie forme di artrite reumatoide, che sembra avere effetti sulla sintomatologia di questi pazienti, in particolare per la grave insufficienza respiratoria.

Come posso prevenire l'infezione? Non esiste un vaccino al momento attuale. Evitare soggetti malati, evitare di toccare occhi, naso e bocca. Lavare spesso le mani con acqua e sapone per almeno 20 secondi. Coprire la bocca e il naso quando si tossisce o starnutisce e disinfettare gli oggetti e le superfici che si toccano.



influenza aumento temperatura


Esami di laboratorio:


Emocromo, Mucoproteine, VES, Proteina C (PCR), Monotest (VCA), Transaminasi, LDH ed isoenzimi, NDM-1 Superbatterio, H1N1 Influenza A, Tampone Influenza A, HIV (AIDS), Tampone per streptococco beta-emolitico, Herpes Virus (1, 2, 6), Febbre dengue


Malattie, sintomi e pagine collegate:


Febbre, Escherichia Coli, Bronchite, Appendicite, Malaria, Influenza, Vomito, Nausea, Diarrea, Influenza, Tosse secca, grassa, Febbre Dengue, Mal di testa, PrEP Profilassi Pre-Esposizione HIV(AIDS), Virus Zika, Ageusia, Anosmia, Tocilizumab (Actemra)

 




Blog del sito: Esami di laboratorio