Geni P16 e L1




I Geni P16 e L1 sono nuovissimi marcatori tumorali che permettono di approfondire la diagnosi di tumore del collo dell'utero quando l'HPV (Papilloma virus), agente causale del 99% di tali tumori, ed il PAP test, risultano positivi. Questi due marcatori, ricercati direttamente sullo striscio del test di Papanicolau, danno al clinico indicazioni prognostiche positive (la lesione può regredire) o negative (la lesione ha potenzialità aggressive). Il ginecologo con un solo prelievo cervicale può così ottenere informazioni molto approfondite nell'indagine di questa importante patologia oncologica.




marcatori tumorali

 

Interferenze sui risultati possono derivare da una non corretta procedura di prelievo. Tutte le lavande vaginali debbono essere interrotte 48-72 ore prima del prelievo.




tumore collo utero

 

Esami collegati:

CA19-9, TPA, Ca15-3, Ca125, Alfafetoproteina, Ca50, Ca72-4, Ferritina, Calcitonina, Tireoglobulina, Psa, Sangue occulto nelle feci, Estramet, Omocisteina, Calprotectina fecale, NSE, Ciclosporina, Antigeni Onconeuronali, He4, Fluorescente-Long-DNA, Papilloma Virus, AMH Ormone anti Mulleriano, Pap-Test, PrenatalSafe

 

Pagine utili:

Checkup, Esami radiologici, Gastroenterologia, Menopausa, Cancro, Carcinoma

 




 


 

Malattie e Sintomi

Esami strumentali (Radiologia generale, RMN, TAC, Ecografie, Mammografie, MOC)

 


 

Questo sito è sponsorizzato dal Grupporedi.it.

Ricerca personalizzata