Lista Esami: A B C D E F G H I L M N O P R S T U V


Infarto del Miocardio



 

 

 

 

Esami collegati:

Trigliceridi, Colesterolo, Glicemia

Colesterolo HDL, Colesterolo LDL

Omocisteina, Malattia di Alzheimer

Oxi Test, Omega 3, Coagulazione

Troponina T Cardiaca, Mioglobina

Embolia, Cuore, Vene, Diabetics (Info in inglese)

Checkup, Pressione del sangue

Preparazione TAC, Radiologia

Diabete mellito, Obesità, Nutrigenetica

Dolore al cuore, Dolore al seno

Heart disease (Info in inglese)

 




infarto del cuore

 

L' Infarto Miocardico (Infarto del cuore, attacco di cuore) è il risultato di un'interruzione dell'afflusso sanguigno di una parte del cuore provocando la morte cellulare delle cellule cardiache. Nella maggior parte dei casi questo è dovuto all'occlusione di un'arteria coronarica ( arterie che portano il sangue al cuore) a causa del distacco di una placca arteriosclerotica, formata dall'accumulo di lipidi (colesterolo e acidi grassi) e globuli bianchi nella parete di un'arteria. La risultante ischemia (diminuzione dell'apporto sanguigno) se non trattata, causa un danno o la morte del tessuto muscolare cardiaco.


I sintomi principali di un'infarto miocardico sono un'improvviso dolore al torace che si irradia tipicamente al braccio sinistro, nausea, vomito, palpitazioni, sudorazione e ansietà (spesso descritta come senso di morte). Un quarto dei casi di infarto sono "silenti", senza dolore apparente o altri sintomi.

La diagnosi viene confermata dall'elettrocardiogramma (ECG), ecocardiografia, e vari test di laboratorio quali il CPK-MB, CPK, troponina e mioglobina.
L'infarto miocardico rappresenta la causa di morte principale nell'uomo e nella donna a livello mondiale. I fattori di rischio principali sono il fumo di tabacco, alti livelli dei grassi circolanti (colesterolo e trigliceridi), diabete, ipertensione arteriosa, obesità, malattie croniche renali, alcolismo, abuso di droghe (cocaina e metaanfetamine) e alti livelli di stress.

Prevenire l'infarto è possibile, cercando di variare le proprie abitudini di vita ed agendo sui principali fattori di rischio. Alcuni di questi fattori di rischio non sono modificabili, principalmente l'età, il sesso e l'origine etnica, ma altri dipendono da fattori esterni e possono essere modificati: il fumo, l'obesità o il sovrappeso, la mancanza di attività fisica, l'abuso di alcol e caffeina, la pressione alta, i grassi ed il diabete.

 


attacco prevenzione

 


Esami collegati:


Colesterolo, Trigliceridi, Colesterolo HDL, Colesterolo LDL, Lipidogramma, Omocisteina, Oxi Test, Omega 3, Troponina T Cardiaca, Mioglobina, Anticorpi anti-Gad 65 e 67

Pagine utili:

Ecografie, Radiologia, Fitness, Intolleranze alimentari, Colesterolo e trigliceridi, Checkup, Pressione del sangue, Ictus cerebrale, Obesità, Nutrigenetica, Pancia, Dolore, Coagulazione, Dolore al cuore, Infarto del miocardio, Embolia, Cuore, Vene, Stress (Info in inglese), Diabetics (Info in inglese), Heart disease (Info in inglese)

 


 



 

www.redilab.it

Esami di laboratorio

La nostra pagina su Facebook

Per rimanere sempre aggiornato con le notizie di RediLab puoi iscriverti alla Newsletter e se vuoi puoi scaricare gratuitamente il libro "Esami di laboratorio" in formato pdf. Nella tua casella di posta elettronica, le ultime news pubblicate sulle ultime novità in tema sanitario e i nuovi esami eseguibili. Se hai un iPad scarica gratuitamente l'iBook degli esami di laboratorio.